Home » Sanificazione

Sanificazione

Sanificazione certificata

La sanificazione è la composizione delle attività di detergenza e disinfezione.

Per ottenere una sanificazione corretta è necessario quindi procedere a detergere le superfici e, successivamente, ad appllicare un prodotto con caratteristiche di disinfezione, seguite generalmente dal risciacquo delle superfici.

Applicare un sanificante non è, dunque, sinonimo di sanificazione se non applicata seguendo norme, diluizioni e procedure validate da un Preposto alla Gestione Tecnica che deve essere parte integrante della società che le esegue e non, come a volte accade, un semplice consulente esterno.

Gruppo Marin srl ha preposto alla gestione tecnica, attrezzature e procedure per la corretta gestione delle sanificazioni in ambito civile e industriale e competenze strutturate per affrontare processi, anche complessi, di sanificazione.

Sistemi di sanificazione

Il Gruppo Marin utilizza i seguenti prodotti:

>Ipoclorito di sodio in concentrazione secondo direttiva ISS.

>Perossido di idrogeno in concentrazione secondo direttiva ISS.

>Etanolo in concentrazione secondo direttiva ISS.

>Ozono in saturazione, con software proprietario di analisi delle curve di saturazione e decadimento in base a temperature e cubatura ambienti.

>Presidio medico chirurgico, attivo anche sui virus della famiglia Coronavirus, in diluizione o in aerosolizzazione per grandi superfici.

 

La definizione di quale sia la corretta composizione dei servizi da applicare nei vostri ambienti avviene dopo un'attenta analisi delle Vostre esigenze.

I trattamenti con Ozono: qualche chiarimento.

Gruppo Marin possiede sistemi di ozonizzazione in saturazione, molto in voga in questo periodo.

Per poter procedere a questo tipo di sanificazione, è tuttavia necessario procedere con accuratezza e calcoli di non banale complessità.

L'ozono, potente ossidante in forma di O3, ha una capacità di sanificazione connessa al tempo di applicazione e alla concentrazione media, che è piuttosto difficile da calcolare. La curva di discesa, detta tempo di decadimento, dipende da numerosi fattori, primo fra tutti la temperatura.

L'esponenziale che ne approssima il decadimento varia infatti in modo importante a seconda della temperatura ambiente, che deve essere dunque immessa nella funzione di approssimazione che determina il tempo di azione e applicazione.

 

In base a vari parametri, Gruppo Marin analizza con un software proprietario quale sia il punto di massima saturazione raggiungibile secondo le approssimazioni disponibili, per verificare se l'ozono sia una soluzione proponibile o meno al Cliente, al fine di non proporre trattamenti inutili.

 - Gruppo Marin srl